Insurance Trade

  Siti pirata, maxi retata della Guardia di Finanza
Ivass

Siti pirata, maxi retata della Guardia di Finanza

03/07/2019-Le indagini, condotte anche grazie alla collaborazione dell’Ivass, hanno portato all’oscuramento di oltre 200 finte agenzie online che vendevano polizze false

Erano convinti di sottoscrivere assicurazioni vantaggiose per le proprie autovetture, le proprie case o i propri natanti, ma si sono in realtà ritrovati senza alcuna copertura...

Leggi l'intero articolo Condividi
  La responsabilità del broker alla luce di Idd
Legislazione

La responsabilità del broker alla luce di Idd

19/04/2019-Prima parte - La direttiva europea 97 del 2016 si è posta l’obiettivo di armonizzare le norme esistenti sulla distribuzione assicurativa in tutta Europa, rafforzando la tutela dei consumatori e regolamentando tutte le attività di stipula dei contratti di assicurazione. Diviene così assai più complessa e articolata la disciplina che...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Assimedici e Cna Hardy per gli intermediari assicurativi
Broker

Assimedici e Cna Hardy per gli intermediari assicurativi

02/12/2016-Rinnovata la convenzione per l’Rc professionali degli iscritti in sezione A e B

Per il terzo anno consecutivo Assimedici lavorerà in partnership con Cna Hardy nel settore della copertura Rc professionale rivolta a intermediari assicurativi iscritti alle sezioni A e B del Rui. “La conveniente sostenibilità dei premi applicati – spiega...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Ivass, faro sugli intermediari on line non iscritti al Rui
Ivass

Ivass, faro sugli intermediari on line non iscritti al Rui

03/11/2016-L’Autorità ha segnalato tre siti web che commercializzano Rc auto senza averne facoltà

L’Ivass, sul proprio sito, ha segnalato la commercializzazione di polizze Rc auto su alcuni siti, www.galloassicurazioni.com (già oggetto, in passato di una segnalazione Ivass di questo tipo), www.assipuntodrive.com, www.brokeriamo.it, che “non sono...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Due provvedimenti in arrivo dall'Ivass
Legislazione

Due provvedimenti in arrivo dall'Ivass

18/05/2016-Il primo, già pubblicato in Gazzetta, riguarda il diritto di accesso ai documenti; il secondo sulla digitalizzazione delle comunicazione, è ancora in pubblica consultazione

Il mondo delle assicurazioni, come si evince anche dalla lettura quotidiana di Insurance Daily, è al centro di numerose sfide, prima tra tutte quella di Solvency II,...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Intermediari, pochi giorni per evitare la cancellazione dal Rui
Ivass

Intermediari, pochi giorni per evitare la cancellazione dal Rui

02/05/2016-Avviata dall’autorità di vigilanza la procedura che rimuove dal registro unico agenti e broker che non esercitano la professione da più di tre anni senza un giustificato motivo

Avranno tempo fino al 20 maggio, gli intermediari che, qualora inseriti nell’elenco di quelli che da più di tre anni risultano non esercitare più la professione,...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Oria, sulla situazione dei subagenti si muove la politica
Associazioni

Oria, sulla situazione dei subagenti si muove la politica

26/03/2015-In un’interrogazione al ministro Guidi, l’on Berretta (Pd) chiede che anche nel nuovo organismo ci sia un’apposita sezione

Come noto, l’introduzione dell’Oria dovrebbe portare alla soppressione dell’attuale sezione E del Rui. Sulla situazione di incertezza che riguarda migliaia di subagenti, tuttavia, ora inizia a muoversi il mondo...

Leggi l'intero articolo Condividi
  La nuova vigilanza, le critiche degli agenti
Sindacati

La nuova vigilanza, le critiche degli agenti

20/03/2014-Anapa e Unapass scrivono insieme al Mise. Sna chiede quale sarà il ruolo delle compagnie

Tanti i fronti aperti per l'intermediazione assicurativa: dall'esito dell'indagine Antitrust, al problema del fondo pensione agenti, al rinnovo dell'accordo nazionale con l'Ania. A questi nodi si aggiunge la questione del nuovo organismo di...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Stabilito il contributo di vigilanza 2012 dovuto da intermediari e periti

Stabilito il contributo di vigilanza 2012 dovuto da intermediari e periti

27/08/2012-Il provvedimento dell’Isvap chiarisce modalità e termini di pagamento

A seguito del Decreto ministeriale che stabilisce la misura del contributo di vigilanza dovuto per il 2012 dagli intermediari iscritti nelle sezioni A, B, C e D del Registro Unico degli Intermediari assicurativi e riassicurativi e dai periti assicurativi iscritti nel...

Leggi l'intero articolo Condividi