Insurance Trade

  Covip, ripensare la previdenza complementare
Istituzioni

Covip, ripensare la previdenza complementare

03/03/2014-Secondo presidente Rino Tarelli, il quadro delle adesioni non può dirsi soddisfacente

A distanza di oltre sei anni dalla riforma della previdenza complementare, attuata nel 2007, il quadro delle adesioni non può dirsi soddisfacente". Si registra "una situazione di sostanziale stallo, anche se con alcune rilevanti differenziazioni". Ad...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Ania, verso un impegno sempre maggiore per la crescita del Paese
Ania

Ania, verso un impegno sempre maggiore per la crescita del Paese

17/07/2013-È pronta una proposta per un ingresso deciso nella gestione delle catastrofi naturali, a cui faranno seguito anche altre iniziative per rilanciare il ruolo delle assicurazioni nel finanziamento dell'economia italiana

Dopo un 2012 positivo, anche il 2013 dovrebbe consolidare il buon risultato netto per le compagnie di assicurazione. Ma...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Covip, bene i pip ma preoccupante chi non versa più contributi
Dati

Covip, bene i pip ma preoccupante chi non versa più contributi

13/06/2013-I dati sulla previdenza integrativa rivelano uno scenario fortemente condizionato dalla crisi

Gli italiani si sono accorti della previdenza integrativa (è già una notizia) ma purtroppo ora mancano i soldi per accumularla. Aumentano le adesioni ai fondi pensione ma anche quelli che, seppur iscritti, non versano i contributi perché non ce...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Agenti, gestori del rischio nel nuovo welfare
Welfare

Agenti, gestori del rischio nel nuovo welfare

20/05/2013-Conciliare il collocamento di prodotti per via telematica e la consulenza di uno specialista, acquisire competenze e diventare il punto di riferimento per il cliente nella protezione e la previdenza, proprio come i promotori finanziari lo sono da sempre nella gestione del risparmio. Così dovrà cambiare, secondo quanto emerso in un...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Gnp 2013, per sostenere il futuro serve responsabilità individuale
Welfare

Gnp 2013, per sostenere il futuro serve responsabilità individuale

17/05/2013-Inaugurata ieri la terza edizione dell'evento che è il punto di riferimento per parlare di nuovo welfare e previdenza integrativa. Napolitano: un fattore determinante di coesione sociale per il nostro Paese

Si è aperta ieri la terza edizione della Giornata nazionale della Previdenza, l'evento fortemente voluto da Alberto Brambilla,...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Agenti, promotori del welfare integrativo

Agenti, promotori del welfare integrativo

16/05/2013

Previdenza complementare, salute, protezione della famiglia e della vita quotidiana. Sono i tanti ambiti che mettono in evidenza la drammatica situazione del nostro welfare. Lo Stato non può da tempo sostenere gli italiani e lo potrà fare ancor meno in futuro. In tutte le sedi istituzionali l'Ania e le compagnie di assicurazione hanno...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Helvetia continua a puntare sulla previdenza complementare
Risultati

Helvetia continua a puntare sulla previdenza complementare

28/08/2012-Confermata la crescita dei Pip in portafoglio e l’incremento della raccolta nel settore

Il bilancio del primo semestre 2012 di Helvetia si chiude con una certezza: i risultati raggiunti nel comparto previdenziale confermano gli sforzi profusi dal gruppo nel settore sia in termini di prodotto - Helvetia Aequa - sia attraverso lo sviluppo...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Brambilla, la previdenza integrativa riparta dalla riforma Fornero
Altro 🎬

Brambilla, la previdenza integrativa riparta dalla riforma Fornero

14/05/2012-Si è chiusa sabato la seconda Giornata nazionale della previdenza. Alberto Brambilla, anima e coordinatore dell'evento, fa il punto della situazione con il direttore Maria Rosa Alaggio in questa video intervista

Bene la riforma delle pensioni, che, definendo per tutti il modello contributivo, ha messo in sicurezza il sistema; ma da qui...

Guarda il video Condividi
  Un mercato a due velocità
Salute e Previdenza

Un mercato a due velocità

03/05/2012-Cresce il divario tra i piani individuali e quelli collettivi, ma solo un lavoratore su quattro ha una pensione integrativa

Il governo Monti sta progressivamente introducendo grandi cambiamenti nel mercato del lavoro, di certo l'avvio del sistema di calcolo contributivo e l'aumento del periodo di contribuzione minimo per poter...

Leggi l'intero articolo Condividi