Insurance Trade

Attuari, nel mirino Esg e big data

I temi sono stati al centro del Colloquim 2019 che si è tenuto dal 21 al 24 maggio a Firenze

24/05/2019
Il ruolo dell’attuario e le sfide poste al settore dalla continua evoluzione sociale e tecnologica. È stato questo il filo conduttore del Colloquium 2019, appuntamento per addetti ai lavori che si è svolto al Gran Hotel Baglioni di Firenze dal 21 al 24 maggio. Promossa da Afir-Erm, la sezione dell'Associazione attuariale internazionale che promuove la ricerca attuariale in materia di rischio finanziario e di gestione del rischio d’impresa, l’iniziativa ha voluto in particolare approfondire le nuove frontiere del risk management, ponendo la propria attenzione su investimenti socialmente responsabili e opportunità offerte dalle nuove tecnologie.
In materia di Esg, si è soprattutto sottolineato la necessità di trovare risposte politiche e finanziarie a problemi ambientali e sociali che comportano rischi gravi e ancora insoluti. Sui big data, invece, la discussione si è focalizzata principalmente sulla grande domanda che incombe sul settore: come utilizzare questa crescente massa di dati per affrontare e risolvere i rischi di una realtà sempre più complessa?
Alla discussione hanno partecipato 40 esperti internazionali, fra cui anche il cardinale Peter Turkson, il rappresentante del vertice Onu per le politiche di investimento socialmente responsabile Will Martindale, il presidente di Atlantia Fabio Cerchiai, il segretario generale della Febaf Paolo Garonna e il matematico Mario V. Wuethrich.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti