Insurance Trade

Nuova produzione vita, luglio fra luci e ombre

Bene le compagnie italiane e le rappresentanze extra Ue, in affanno le imprese europee: il mercato chiude il mese con una performance in calo del 3,5%

20/09/2018
Bilancio in chiaroscuro per la nuova produzione vita nel mese di luglio. Secondo i dati dell’Ania, il mercato ha registrato una raccolta complessiva di 7,5 miliardi di euro, in calo del 3,5% su base annua. La performance da inizio anno si ferma invece a 58,7 miliardi di euro, in leggera flessione rispetto allo stesso periodo del 2017 (-0,3%). 
Scorporando i dati per imprese, la mappa evidenzia una crescita dell’1,2% su base annua per le compagnie italiane e le rappresentanze nazionale di imprese extra-europee, frutto di una performance da 6,5 miliardi di euro. Un rialzo a cui fa da contraltare il profondo rosso fatto segnare dalle rappresentanze di imprese europee: il segmento chiude il mese di luglio con una raccolta di poco superiore al miliardo di euro, in caduta del 25% rispetto allo stesso periodo del 2017.
A livello di prodotto, considerando le sole imprese italiane e le rappresentanze extra ue, il ramo I continua a far la parte del leone: il segmento registra una performance da 3,9 miliardi di euro, in crescita del 7,6% rispetto al luglio del 2017. In affanno invece il ramo III: dopo tre mesi consecutivi di crescita, la raccolta si ferma a 2,4 miliardi di euro, segnando un calo del 7,6% su base annua.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti