Insurance Trade

Migliora la cultura assicurativa degli studenti di Io&irischi

Un'indagine dell'università Cattolica ha rilevato un accrescimento delle conoscenze relative a concetti come la previdenza e la pianificazione del futuro

31/10/2017
La cultura assicurativa degli studenti che hanno seguito negli anni la formazione di Io&irischi sta aumentando. Lo rileva una ricerca realizzata dal Servizio di psicologia dell'apprendimento e dell’educazione in età evolutiva (Spaee) dell’università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, che ha analizzato le conoscenze in ambito assicurativo degli studenti prima e dopo il percorso didattico messo a punto dal Forum Ania-Consumatori per le scuole superiori.   

Secondo la ricerca, nelle domande relative a rischio, assicurazione e previdenza la percentuale di studenti (soprattutto liceali) che hanno risposto correttamente è passata dal 26,6%, prima di seguire il corso, al 43,7% dopo aver seguito Io&irischi. In particolare, la previdenza complementare risulta essere un concetto chiaro al 73,9% degli intervistati, contro il 55% della situazione precedente. 

Lo studio ha rilevato una generale propensione all’idea di pianificare il proprio futuro e attivarsi per tempo. "Dopo aver seguito il programma didattico – si legge in una nota – i ragazzi dimostrano una maggiore percezione delle situazioni rischiose e una minore tendenza a mettere in atto comportamenti a rischio". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti