Insurance Trade

Asset management, la chiave per crescere è l'innovazione

Crescita lenta, riduzione dei ricavi e cambiamenti del panorama competitivo minacciano i tradizionali player del settore: un nuovo report di Bcg invita alla rivoluzione tecnologica

28/08/2017
Gli asset manager tradizionali devono puntare decisamente sull'innovazione: solo così potranno trasformare il proprio modo di lavorare per conservare la propria posizione e crescere ulteriormente. Un concetto semplice e chiaro che è alla base della 15esima edizione della ricerca annuale sull'industry dell'asset management, realizzata da The Boston Consulting Group, e che ha coinvolto 153 tra i principali leader del settore, che rappresentano 43 trilioni di dollari, ovvero più del 62% degli asset under management globali in 43 mercati diversi. 

Il report, intitolato Global asset management 2017: the innovator’s advantage, si concentra sulle sfide che affrontano gli asset manager tradizionali, anche alla luce di un 2016 che ha confermato le fragilità dalle performance globali del settore. 
I migliori asset manager saranno quelli che sapranno crescere attraverso le fusioni, le partnership e le acquisizioni migliori soprattutto nei nuovi mercati, come la Cina. Parallelamente, i gestori che puntano in alto dovranno pensare a una strutturata riduzione dei costi, proprio per riuscire a sfruttare le tecnologie di automazione o le risorse di terze parti.

Alcune funzioni, spiegano gli analisti di Bcg, possono essere centralizzate o automatizzate o entrambe le cose. Nei settori operations e IT, gli asset manager potranno cogliere le opportunità maggiori: i migliori ridurranno i costi da un minimo del 20% a un massimo del 35% nelle aziende più frammentate. Nuovi strumenti di robotica consentiranno la digitalizzazione e l’automazione dei processi chiave, riducendo drasticamente i costi, anche del 40%, in aree mirate come la verifica della concordanza dei dati.

In un mercato incerto, non tutti cresceranno. Le possibilità di successo saranno limitate alle organizzazioni che si avvantaggeranno grazie all’innovazione e all’eccellenza nella gestione, che sapranno utilizzare l’analisi dei dati per ottenere prestazioni superiori e che saranno i migliori nei servizi ai clienti, mantenendo i costi sotto controllo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti