Insurance Trade

Italy Protection Forum: potenzialità del settore e opportunità di sviluppo

Gli agenti chiedono una formazione più innovativa e un cambiamento nella proposition dell’offerta

Italy Protection Forum: potenzialità del settore e opportunità di sviluppo hp_stnd_img
Un evento gratuito, tavole rotonde, workshop, networking fra gli operatori del settore, tutto questo è Italy Protection Forum, il 27 marzo a Milano presso l'Hotel Principe di Savoia. Un momento di incontro e confronto per discutere le prospettive dell'assicurazione protection in Italia, gli obiettivi di crescita del business, il miglioramento delle performance delle reti di vendita, ma anche per parlare di education e di servizi al consumatore. Ancora oggi, nel nostro paese, questo settore è considerato poco appetibile e caratterizzato da una poco coinvolgente" proposition di vendita per i potenziali clienti. É quanto emerge dall' ultima indagine "Vendere Protection: la voce della distribuzione", condotta da Emf group su un panel significativo di agenti di assicurazione e di promotori finanziari. 

Gli intermediari intervistati e soprattutto gli agenti di assicurazione si sono dimostrati ottimisti sullo sviluppo di questo settore, con un'attesa di crescita dei premi per il 2012 intorno al 30%. Di contro, la formazione sulla protection erogata dalle compagnie è considerata dall'80% dei partecipanti all'indagine non particolarmente innovativa, né motivante, né alla vendita e né all'acquisto. 

Il 62% del campione sente l'esigenza di accedere ad una formazione meno tradizionale, di conoscere nuove "storie di vendita" da fare proprie e da proporre ai clienti per aumentare la propria produttività. Ciò che emerge dalle risposte è proprio la necessità di un cambiamento nella proposition di offerta soprattutto per le polizze protection più tradizionali come le temporanee caso morte. 

Italy Protection Forum nasce per contribuire allo sviluppo del mercato della protection favorendo il dibattito tra tutti gli operatori dell'industria assicurativa, attraverso un confronto sui temi più caldi e con l'obiettivo di individuare quali saranno i principali elementi di novità del prossimo futuro.
Per partecipare occorre registrarsi su: www.italyprotectionforum.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti