Insurance Trade

Insurtech, raddoppiano gli investimenti in start up

Nel 2021, secondo l'Insurtech Investment Index, gli impieghi in Italia hanno sfiorato la soglia dei 10 milioni di euro

Insurtech, raddoppiano gli investimenti in start up hp_wide_img
Crescono (e parecchio) gli investimenti in realtà insurtech in Italia. Nel 2021, secondo l'ultima edizione dell'Insurtech Investment Index, le compagnie e gli intermediari nazionali hanno effettuato investimenti in start up per circa 10 milioni di euro, quasi il doppio rispetto ai 5,1 milioni di euro del 2020. Forte di questi numeri, l'indice elaborato dall'IIA – Italian Insurtech Association e dall'Osservatorio Fintech & Insurtech del Politecnico di Milano raggiunge adesso quota 20/30, in miglioramento rispetto alla sufficienza striminzita (18/30) dell'anno precedente.

Il 27% degli intervistati, secondo i risultati dell'indagine, ha effettuato almeno un investimento in una start up insurtech: nel 2020, giusto per avere un'idea, il dato si fermava al 19%. La stragrande maggioranza delle operazioni (86%) ha riguardato realtà con sede in Italia.

Diminuiscono invece le sperimentazioni e le partnership. Nel 2021 si sono contati 67 progetti interni di sviluppo, contro i 127 dell'anno precedente, e sono stati annunciati soltanto 19 accordi fra società del settore. La ricerca, a tal proposito, evidenzia che il segmento delle partnership e delle sperimentazioni è dominato soltanto da tre operatori di mercato. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti