Insurance Trade

Patto UnipolSai, il Ga Sai vota sì

Passata a larga maggioranza la mozione che promuove l'accordo. Ma molti punti, sollevati dalle altre rappresentanze degli agenti, restano in sospeso

30/10/2017
Il congresso straordinario del Ga Sai ha approvato con oltre il 95% (400 circa le presenze) delle adesioni l'accordo UnipolSai 2.0, frutto di oltre un anno di trattative tra la compagnia e i gruppi agenti. 
L'assise, tenutasi tra venerdì e sabato scorsi (26 e 27 ottobre) a San Donato, in provincia di Milano, ha conferito quindi al presidente, Jean-François Mossino, il "mandato di definire con gli altri gruppi e con la compagnia i punti ancora in sospeso emersi anche nelle precedenti assemblee generali delle altre rappresentanze", come si legge nella mozione finale licenziata dall'assemblea. 

"La valutazione complessivamente positiva degli accordi - ha sottolineato Mossino - non va però confusa con un'accettazione pienamente soddisfatta".
La posizione del gruppo agenti è che sia ora "indispensabile" che compagnia e rappresentanze individuino tutti i punti "rimasti in sospeso dopo le assemblee generali", perché non è possibile, secondo Mossino, che una parte così significativa delle agenzie UnipolSai resti fuori dal Patto 2.0.

Tuttavia l'accordo di per sé, anche se non considerato come il migliore possibile, è un buon patto per il Ga Sai, perché è migliorativo, anche economicamente, rispetto alla situazione attuale. A margine dell'accordo, sottolinea Mossino, ci sono comunque altre iniziative e istituti che sono utili a risolvere problemi di operatività quotidiana: innovazioni già testate che il Ga Sai chiede siano presto "portare a sistema" e condivise tra tutte le reti di UnipolSai.  

Occorre quindi, definire con la compagnia un'agenda dei lavori per dare concretezza alle attività sancite nell'accordo che, una volta siglato varrà retroattivamente dalla metà dell'anno in corso. Questo per "realizzare nuovi strumenti e opportunità a beneficio delle agenzie e del sistema".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti