Insurance Trade

Il lockdown pesa sul fatturato degli intermediari

Secondo SOStariffe.it, pesanti difficoltà ricadono sui subagenti: digitalizzazione e strumenti per la vendita online potrebbero consentire di compensare le perdite

16/04/2020
Il lockdown pesa sul fatturato delle agenzie assicurative. Nonostante la prosecuzione delle attività, gli intermediari stanno risentendo pesantemente del blocco e delle misure restrittive emanate dal Governo per contenere il contagio da coronavirus. Secondo SOStariffe.it, gli accessi alle agenzie sono in pesante diminuzione e la ridotta mobilità avrà forti ripercussioni sull'andamento del premio medio dell'Rc auto: il calo della circolazione di vetture potrà infatti tradursi in un minor numero di sinistri e, di conseguenza, in tariffe più leggere per la clientela.
Tutto ciò, prosegue il comparatore online, potrà avere effetti sul conto economico degli intermediari e, in particolare, dei subagenti: a tal proposito, SOStariffe.it ricorda la lettera che Sebastiano Spada, presidente di Ulias, ha voluto inviare ai vertici dell'Ania per sottolineare il momento di assoluta difficoltà per la categoria dei subagenti.
A detta del comparatore, almeno parte delle perdite potrebbero essere compensate da iniziative di digitalizzazione, nonché da strumenti di vendita online di polizze assicurative, che consentono il proseguimento delle attività anche durante il lockdown.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti