Insurance Trade

AequItas, Banca Etica rinnova la collaborazione

Prosegue il sostegno alla linea di previdenza equa e sostenibile di Itas. Il fondo sosterrà attività di microcredito e microfinanza

16/03/2018
Itas Vita, Banca Etica e Fondazione finanza etica hanno firmato il nuovo accordo per sviluppare la linea etica AequItas. Prevista la creazione di una commissione per valutare i progetti da finanziare che rappresenti i tre enti coinvolti, e la possibilità di utilizzare il fondo AequItas a sostegno di bandi di crowdfunding promossi da Banca Etica, insieme ad Etica sgr, sulla piattaforma online Produzioni dal basso. La linea AequItas, nata nel 2005, ammonta oggi a 74.3 milioni di euro, con un totale di oltre 7.500 aderenti. Ogni anno gli aderenti al fondo versano un contributo di cinque euro per facilitare l’accesso al credito a giovani imprenditori in Italia. Alla firma dell’accordo hanno partecipato Raffaele Agrusti, direttore generale di Itas, Alberto Rossi, direttore commerciale di Itas, Nazzareno Gabrielli, vice direttore generale di Banca Etica e componente della giunta esecutiva di Fondazione finanza etica e Sandro Antonioli, responsabile commerciale di Banca Etica. 
È stato inoltre siglato un accordo tra Itas e il consorzio equo solidale Equo punto a capo, che si propone di sostenere il passaggio alla legalità di molti piccoli microimprenditori, attraverso azioni di microfinanza. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti