Insurance Trade

Notre-Dame, Axa ha assicurato due ditte appaltatrici

La compagnia ha inoltre annunciato un contributo di 10 milioni di euro per la ricostruzione della cattedrale che, scrivono i media francesi, non era assicurata

17/04/2019
Il gruppo francese Axa, come riporta l’agenzia di stampa Reuters, ha annunciato ieri di aver fornito coperture assicurative a due aziende appaltatrici che stavano lavorando al restauro di Notre-Dame. La compagnia avrebbe inoltre assicurato anche alcune reliquie e opere d'arte religiose che si trovavano nella cattedrale. Un portavoce della compagnia, sempre stando all’agenzia di stampa, avrebbe declinato qualsiasi commento sulle possibili perdite associate all’incendio che lo scorso lunedì ha investito il soffitto e le guglie della cattedrale.

“Tutti i dipendenti e i partner del gruppo Axa in Francia e nel resto del mondo esprimono tristezza e solidarietà per l’incendio che ha colpito Notre-Dame”, si legge in una nota diffusa ieri dalla compagnia. La società, prosegue il comunicato stampa, “contribuirà alla ricostruzione della cattedrale mettendo a disposizione 10 milioni di euro nella campagna di raccolta fondi lanciata dal presidente della repubblica francese”. 

L’iniziativa di fundraising, che avrebbe già sfondato il muro degli 800 milioni di euro, si sta rivelando sempre più fondamentale per la ricostruzione della cattedrale: stando a quanto riporta il quotidiano francese Le Parisien, che cita fonti del governo, Notre-Dame non era assicurata e i costi per la ricostruzione ricadranno direttamente sullo Stato. “Gli edifici pubblici, compresi i monumenti, essendo di proprietà dello Stato, non hanno obbligo di assicurazione – si legge nell’articolo – non c’era quindi alcuna assicurazione per Notre-Dame”. Inoltre, secondo Frédéric Durot, direttore del dipartimento danni di Siaci Saint Honoré, “anche se ci fosse stata, il risarcimento non sarebbe stato sufficiente a finanziare la ricostruzione”. Il risarcimento massimo per un edificio storico colpito da incendio, prosegue, si aggira “attorno ai 200 milioni di euro”. Il valore del cantiere di Notre-Dame viaggiava invece nell’ordine dei miliardi di euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

axa, notre-dame,
👥

Articoli correlati

I più visti