Insurance Trade

Credito, redditività e sportelli: quale correlazioni?

In una ricerca di Excellence Consulting si evince come non sempre alla riduzione delle filiali è corrisposto un aumento degli utili

02/09/2019
Secondo una recente ricerca della società di consulenza Excellence Consulting non sussiste una correlazione diretta tra numero degli sportelli bancari e redditività del settore. Lo studio mette a confronto i sistemi di Italia, Francia, Spagna, Germania e Regno Unito in un arco temporale che va dal 2013 al 2018, considerando il numero degli sportelli, la redditività e il prodotto interno lordo di ciascuno dei Paesi oggetto dell'analisi. 

Partendo dall'Italia, a seguito dei piani di chiusura degli sportelli che hanno riguardato sostanzialmente tutte le principali banche, il numero medio di filali per 100mila abitanti è diminuito da 52 a 42. Nel medesimo periodo, lo stesso indicatore è sceso da 47 a 36 in Germania, da 72 a 56 in Spagna, da 20 a 17 in Uk. L'unico Paese in controtendenza è stato la Francia, dove il valore è aumentato da 57 a 62.
Dal 2017 al 2018, in effetti, dice la ricerca, la redditività delle banche europee è cresciuta del 5,6% in Italia, del 2,3% in Germania, del 7,2% in Spagna, del 6,5% in Uk, ma anche del 6,7% in Francia: un dato, quindi, superiore a quello del nostro Paese, della Germania e vicino a quello del Regno Unito. 

"In un nostro studio del 2016 – ha spiegato Maurizio Primanni, ceo di Excellence Consulting (foto)– sostenevamo che la media di 50 sportelli per 100mila abitanti in Italia dovesse scendere intorno a quella europea di 40". Tuttavia, continua Primanni, l'effetto "scossa" potrebbe non essere così strutturale. 
"In Francia - ha sottolineato - la redditività del sistema bancario è rimasta nel periodo 2013-2018 su valori medio-elevati (tra il 6-6,7%), eppure il numero degli sportelli è addirittura cresciuto da 57 ogni 100mila abitanti nel 2013 a 62 nel 2018". 

Nel caso della Germania, invece, come mostra la ricerca, il numero delle filiali si è ridotto fino a scendere sotto la media europea, ma la redditività del sistema è stabilmente inferiore a quella di Francia e Spagna, con valori che tra il 2013 e il 2018 hanno oscillato tra 1,3% e 2,3%.  
"È vero – ha continuato Primanni – che le principali banche tedesche, eccetto Deutsche Bank, e italiane hanno in media una presenza internazionale inferiore rispetto a quella delle principali francesi o spagnole e che soprattutto in Italia abbiamo avuto il fenomeno dei crediti deteriorati che ha zavorrato la redditività del sistema bancario, ma la nostra ricerca conferma in modo fattuale che la soluzione al problema delle banche non può passare solo dalla riduzione del numero degli sportelli".

Ogni banca, si legge nella ricerca, dovrebbe intervenire sulla capacità di generare ricavi per dipendente: la riduzione degli sportelli comprime i costi ma ha spesso anche un effetto negativo sui ricavi, "oltre a lasciare non presidiate alcune aree geografiche del Paese, talvolta sedi anche di rilevanti distretti industriali", ha chiosato Primanni. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti