Insurance Trade

Eiopa, allerta fondi pensione

Il settore mostra profonde lacune negli stress test promossi dall'Autorità

14/12/2017
I fondi pensione europei sbattono contro il muro degli stress test promossi da Eiopa. Stando a quanto comunicato ieri sera dall’Autorità, il settore “presenta in media asset insufficienti a fronteggiare le passività pensionistiche”. E un eventuale shock del comparto, prosegue la nota, “potrebbe ripercuotersi sull’economia reale con un impatto negativo su crescita e occupazione”.
Condotti su 195 istituti distribuiti fra venti Stati membri dell’Unione Europea, gli stress test non costituiscono “un esame da promosso o bocciato”. Nessuna lista di buoni e cattivi, quindi, ma soltanto l’immagine di un settore che appare fragile e non in grado di fronteggiare eventuali shock di mercato. I buchi nel bilancio comune si attesterebbero a 349 miliardi di euro nello scenario base, e a 702 miliardi nello scenario avverso: in caso di crisi, le lacune sarebbero colmate con un maggior sostegno degli sponsor e/o con una riduzione dei benefici pensionistici. Le ripercussioni sul tessuto economico sarebbero immediatamente visibili.
“Le giovani generazioni non possono essere chiamate a sopportare un carico eccessivo soltanto per l’eccessiva accondiscendenza di nostri giorni e per la negligenza a fare tutto quello che è necessario”, ha commentato Gabriel Bernardino, presidente di Eiopa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti