Insurance Trade

Rc auto, frena la diminuzione dei premi

Nell’ultimo trimestre registra -2,42%. A novembre la polizza è costata mediamente 512,40 euro

Rc auto, frena la diminuzione dei premi hp_wide_img
Frena il calo dei premi Rc auto nell’ultimo trimestre. Nel dettaglio, secondo l’ultima rilevazione dell’osservatorio dei portali Facile.it e Assicurazione.it la diminuzione trimestrale delle polizze è rallentata e si ferma al -2,42%. A novembre il prezzo medio delle polizze assicurative è stato pari a 512,40 euro, cifra che è comunque inferiore del 18,41% rispetto a quella pagata un anno fa. 

Il rallentamento della discesa dei prezzi ha coinvolto le regioni in modo diverso: in Toscana e in Basilicata il calo trimestrale è rimasto vicino allo zero, con percentuali rispettivamente pari al -0,16% e al -0,52%. L’Umbria, invece, è l’unica dove i costi dell’Rc auto sono aumentati negli ultimi tre mesi (+2,33%), anche se il calo annuo resta anche qui a doppia cifra (-12,05%). A detenere il primato delle polizze più elevate è sempre la Campania con un premio medio pari a 817,45 euro, sceso soltanto dell’1,23% negli ultimi tre mesi ma comunque più basso del 34,58% rispetto a novembre 2014. Calabria e Puglia continuano a occupare il resto del podio con premi pari rispettivamente a 632,07 euro e 627,88 euro. La Valle d’Aosta ha registrato il calo trimestrale maggiore (-11,92%) classificandosi come quella in assoluto più conveniente: qui i premi medi di novembre sono stati pari a 311,79 euro. Le altre due regioni in cui gli assicurati spendono meno sono ancora il Friuli Venezia Giulia (354,16) e il Trentino Alto Adige (363,51). 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti