Insurance Trade

Axa, performance solida nei primi nove mesi del 2022

Il gruppo assicurativo ha totalizzato ricavi per 78,4 miliardi di euro, in crescita del 3% su base annua

Axa, performance solida nei primi nove mesi del 2022 hp_wide_img
Risultati solidi per il gruppo Axa nei primi nove mesi del 2022. La società ha reso di noto ieri di aver realizzato, in un contesto di mercato definito “sfidante”, ricavi complessivi per 78,4 miliardi di euro, in rialzo del 3% su base annua. Bene il ramo danni, che cresce del 3%, e benissimo il comparto salute, che mette a segno un balzo del 14%, mentre il comparto vita e risparmio scivola in territorio negativo (-6%) a seguito del mancato rinnovo di un grande contratto messo a bilancio nel primo semestre dell'anno. L'indice di solvibilità si attesta al 225%, due punti in meno rispetto ai tre mesi precedenti.

“Seppur in uno scenario sfidante, Axa ha realizzato un'altra performance solida nei primi nove mesi del 2022”, ha commentato il cfo Alban de Mailly Nesle. “Il nostro mix di ricavi – ha aggiunto – si è confermato di alta qualità, focalizzato sulla crescita delle linee tecniche e sulla riduzione della nostra esposizione nella riassicurazione delle catastrofi naturali e nei tradizionali risparmi in conto generale”. In materia di catastrofi naturali, il gruppo ha affermato che il passaggio dell'uragano Ian negli Stati Uniti potrebbe generare, al lordo delle tasse e al netto della riassicurazione, sinistri complessivi per 400 milioni di euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti