Insurance Trade

  Sna, attuata autodenuncia di tutti gli organismi nazionali
Sindacati

Sna, attuata autodenuncia di tutti gli organismi nazionali

14/03/2012-Seguirà quella degli esecutivi provinciali e degli esecutivi nazionali dei Gruppi agenti

Autodenuncia immediata di tutti gli organismi nazionali dello Sna a cui farà seguito la medesima iniziativa da parte degli esecutivi provinciali e degli esecutivi nazionali dei Gruppi agenti presso la Presidenza della Repubblica, le Presidenze di...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Battaglia senza sosta dello Sna contro l'art. 34
Sindacati

Battaglia senza sosta dello Sna contro l'art. 34

13/03/2012-Demozzi, non è così che si incentiva la concorrenza e si riducono le tariffe

E' prevista per i prossimi giorni l'azione di disobbedienza civile decisa dal sindacato nazionale agenti, che prevede l'autodenuncia dell'inadempienza verso il dettato dell'articolo 34 da parte di tutti i componenti dell'esecutivo nazionale Sna presso i...

Leggi l'intero articolo Condividi
  L'Ania invoca interventi contro le speculazioni sui colpi di frusta
Ania

L'Ania invoca interventi contro le speculazioni sui colpi di frusta

22/02/2012-Prendere esempio dalla mobilitazione del governo inglese

L'Ania guarda all'Inghilterra, e pensa all'Italia. Il primo ministro inglese David Cameron ha dichiarato battaglia contro l'esorbitante numero di denuncie per il cosiddetto colpo di frusta". I costi affrontati ogni anno per sinistri con "whiplash injuries"ammontano a due miliardi...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Il mercato cambia, deve cambiare anche il sindacato
Agenti e Gruppi Agenti 🎬

Il mercato cambia, deve cambiare anche il sindacato

22/02/2012-Claudio Demozzi parla di liberalizzazioni, del ruolo degli intermediari, del tentativo di riaprire il dialogo con l’Ania e del settore mai come in questo momento in vorticosa evoluzione. In una videointervista, il presidente dello Sna delinea il futuro della professione, contro le tante resistenze corporative

Guarda il video Condividi
  Aldo Minucci è il nuovo presidente di Fondazione Ania
Altro

Aldo Minucci è il nuovo presidente di Fondazione Ania

21/02/2012-Succede a Sandro Salvati scomparso di recente

Il presidente dell'Ania, Aldo Minucci, da questa mattina è a capo anche della Fondazione Ania per la Sicurezza Stradale. Nominato alla guida dell'associazione che rappresenta le imprese di assicurazione in Italia il 20 dicembre dello scorso anno, Minucci succede a Sandro Salvati,...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Liberalizzazioni: un coro di dubbi
Istituzioni

Liberalizzazioni: un coro di dubbi

13/02/2012-Le posizioni di Ania, Isvap e Sna, in audizione al Senato, evidenziano valutazioni critiche soprattutto in relazione all’art. 34. Oltre alle liberalizzazioni, sono indispensabili interventi sistemici che consentano di ridurre le tariffe. Ma anche condizioni che non premino solo chi riuscirà a trovare il modo per aggirare le norme

Chiari...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Salviamo i nostri ciclisti: la campagna lanciata dal Times
Notizie

Salviamo i nostri ciclisti: la campagna lanciata dal Times

10/02/2012-In Italia i morti per incidenti in bici sono stati oltre 2500 in dieci anni

oris Johnson, sindaco di Londra)

Leggi l'intero articolo Condividi
  Polizze Rc auto, per gli stranieri costano di più
Ricerche

Polizze Rc auto, per gli stranieri costano di più

09/02/2012-Secondo l’Ania non si tratta di discriminazione

In Italia le polizze Rc auto sono più care per gli stranieri e in particolare per i cittadini romeni e polacchi. Lo rileva l'Unar, l'Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali, che ha scritto una nota alla presidenza del Consiglio e ha avviato un tavolo tecnico con l'Ania e l'Isvap per...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Liberalizzazioni: le richieste dell’Ania
Ania

Liberalizzazioni: le richieste dell’Ania

06/02/2012-Sebbene l’obiettivo della crescita sia da tutti condiviso, secondo Aldo Minucci, presidente dell’Ania, per giungere a un sistema più concorrenziale, basato anche sulla riduzione delle tariffe, servono interventi strutturali, di contrasto alle frodi e di revisione degli obblighi oggi previsti per gli intermediari

La richiesta finale...

Leggi l'intero articolo Condividi