Insurance Trade

Andia, respinto il ricorso sulla rappresentatività sindacale

Secondo il tribunale civile di Roma, nel corso del dibattimento, Fidia-Cida è riuscita a far prevalere le proprie ragioni

13/01/2020
Il tribunale civile di Roma ha respinto il ricorso promosso da Andia, Associazione nazionale dirigenti imprese assicuratrici, nei confronti di Ania e di Fidia-Cida. Quest'ultima è quindi l'unico sindacato dei dirigenti delle aziende assicuratrici che ha la titolarità a rappresentare la categoria nei rinnovi contrattuali con la controparte datoriale, cioè l'Ania. In una nota di Fidia si legge che, "nei mesi che hanno preceduto la sottoscrizione del nuovo ccnl per i dirigenti delle imprese di assicurazione, del 2 luglio 2018, Andia aveva cercato di accreditarsi presso Ania quale unico interlocutore sindacale a partecipare alle trattative, fino a rivolgersi al tribunale di Roma sostenendo una propria presunta maggior rappresentatività sindacale rispetto a Fidia". Nel corso del giudizio, Fidia ha invece fatto valere la propria rappresentatività. Ora, la federazione guarda, e auspica, a un "ricompattamento delle fila, che giovi all'unità e alla forza della rappresentatività sindacale della nostra categoria", invitando i colleghi che sono confluiti nello spin-off di Andia a un "momento di riflessione" sull'utilità della scelta fatta. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

andia, fidia, ania,
👥

Articoli correlati

I più visti